Prof Covenant On the Road

Prof Covenant On the Road

Pagine

venerdì 28 marzo 2014

Le spade nere portano sfiga

"Ora lo faccio! Giuro che lo faccio! Lo faccio, eh!?"
Una piaga, per lo più ignorata nel mondo del fantasy, è quella della sfortuna derivante dalle spade di colore nero. Se c'è una specialità che queste armi hanno, piaga tutt'ora sottovalutata, è quella di portare una quantità di sfiga tale da far toccare pure i gatti neri. (Spoiler Alert)

lunedì 17 marzo 2014

Morti di personaggi fantasy che mi hanno sconvolto e fatto infuriare.



Ogni tanto ripenso a quale personaggio dei miei libri potrei far morire. Personalmente, tendo a non affezionarmi ai miei personaggi. Non è una bella cosa, ma sicuramente mi fornisce molta più libertà d'azione. Abbassi la guardia un momento e TAAAC! sei fregato. Il personaggio prende il sopravvento su di te e praticamente scrivi ciò che è meglio per lui, non ciò che è meglio per la trama. Quando invece non lo fai, beh, alla fine è molto meglio, visto e considerato che in questa maniera fai solo quello che preferisci. George Martin Docet.


Qualcuno ha realmente tenuto conto di tutte le morti presenti Nelle Cronache, anche dei personaggi minori:  un massacro

Mi dedico oggi a una piccola lista delle morti che mi hanno sconvolto e lasciato particolarmente affranto. Se non volete spoiler di vari libri e saghe fantasy (Dragonlance, Signore  degli Anelli, Trono di Spade, Harry Potter e compagnia bella) state lontani. In caso contrario, clinex alla mano e piangiamo tutti un po' insieme.

lunedì 10 marzo 2014

La Valigia dei ricordi: San Giorgio di Mantova 2012

Proviamo, ora, ad aprire una vera e propria rubrica, dedicata alle mie esperienze passate nelle varie fiere dedicate al fantasy in giro per l'Italia. La prima che, ovviamente, mi viene in mente per l'ovvio riferimento al post di domenica su Mantova, è il San Giorgio di Mantova, fiera a sfondo fantasy da me sostenuta nel 2012. Si trattava solo della seconda fiera a cui partecipavo, ed ero in condizioni pietose, completamente morto di sonno. Oltre a questo, ho perso il conto del numero di sfighe che mi sono capitate in quel contesto.

domenica 9 marzo 2014

Andata e ritorno. Racconto di un viaggio verso Mantova

Quando il Pala mi ha convinto a fare questa cosa, sapevo a cosa sarei andato incontro:

POSTUMI!!!

Dato che ero l'unico autista decente, sono stato anche quello che si è fatto Genova-Cremona-Mantova. Ergo sono anche quello che oggi si sente le braccia e le gambe stranamente pesanti, tanto da far fatica a muoverle. Terrore puro. Prima la spia dell'iniezione che si accende, con sosta all'Autogrill di Tortona Ovest per capirci qualcosa, condita da uno sputazzo sul parabrezza del meccanico (pura poesia!). Poi una statale in condizioni inquietanti. Il tutto mentre si consumava il peggior scambio di battute oscene tra il dottor Ibaticus e il Palanide, mentre la strada proseguiva dritta e la radio faceva sentire a ripetizione le note di "Country Roads".

Ma n'è valsa la pena.

Permettemi la citazione: BRUSCHETTE!